I Fabbricastorie

Andrea "Asso" Assorgia

Andrea "Asso" Assorgia

Socio fondatore

Imprenditore informatico, è sposato con Valeria e ha una figlia.
È stato Presidente della Porta d’Argento e amministatore de La Miniera d’Argento, il primo sito FTP di distribuzione di materiale ludico in Italia.
Per i Fabbricastorie ha curato il gioco La finanziaria all’interno del progetto Gioca la storia.
I suoi progetti futuri comprendono un gioco per insegnare la programmazione ai bambini (alfa), la trasposizione ludica di un noto cartone animato (alfa) e un crescente interesse per i giochi di formazione aziendale.

Segretario

Impiegato, è sposato con Sara e ha tre figli.
Per i Fabbricastorie ha curato la realizzazione del curling da tavolo (realizzato, non commercializzato, in sola distribuzione amichevole e privata) e de La successione all’interno del progetto Gioca la storia.
I suoi progetti futuri comprendono la realizzazione di un gioco da tavolo sul calcio e una insana passione per l’applicazione delle tecnologie di stampa 3-D al gioco.

Socio fondatore

Informatico, è sposato con Monica e ha due figlie.
Per i Fabbricastorie ha curato Il tempio di Antas all’interno del progetto Gioca la storia, il nostro singolo gioco di comitato più spesso utilizzato.
I suoi progetti futuri comprendono la revisione di una serie di grandi giochi educativi (beta) e un crescente interesse per giochi informatici di taglio politico che si autogenerino in base alle azioni dei partecipanti.

Presidente

Impiegato pubblico, è sposato con Maria Bonaria e con la Banca Etica.
È stato Presidente e socio fondatore de La Porta d’Argento per la quale ha curato diverse edizioni dei campionati nazionali di Cyberpunk 2020.
Per i Fabbricastorie ha curato il volume Gioca la storia scrivendo anche i giochi La rivolta di Amsicora, La missione di Felice, Un convento sul colle, Il disertore e collaborando alla stesura di Sos Novadores e Banditi a Orgosolo e curando la presentazione del progetto durante Lucca Comics & Games 2012. Per il progetto Giocare i conflitti ha scritto Negoziato di pace e messo in scena spesso il gioco di comitato La moschea.
I suoi progetti comprendono un gioco da tavolo dal misterioso titolo Belle Époque e la revisione delle avventure dei tornei nazionali di Cyberpunk.

Gli amici dei Fabbricastorie

Elisabetta Arca

Insegnante, è stata la prima Presidente de La Porta d’Argento. Per i Fabbricastorie ha contribuito all’ideazione di Banditi a Orgosolo per il progetto Gioca la storia.

Fabio Pinna

Docente di Archeologia Medievale e Postmedievale all’Università di Cagliari, per i Fabbricastorie con i suoi studenti e con il Laboratorio di comunicazione dei beni culturali ha collaborato alla diffusione e sperimentazione del progetto Gioca la storia.

Giorgio Astara

Medico oncologo, socio fondatore de La Porta d’Argento. Per i Fabbricastorie ha scritto La battaglia del Fangario per il progetto Gioca la storia. Ha coinvolto la nostra associazione nell’utilizzo del gioco in esercitazioni per gli specializzandi su come comunicare la prognosi al paziente.

Alberto Pintus

Geometra spesso prestato alla politica e alla causa dell’indipendentismo, per i Fabbricastorie ha scritto Sos Novatores e ha collaborato all’organizzaizone della messa in scena in diverse occasioni de Il tempio di Antas e de Il gioco della moschea.

Mauro Cogoni

Concierge e food blogger. Per i Fabbricastorie ha scritto La Sartiglia per il progetto Gioca la storia.

Beniamino Sidoti

Laureato in Scienze della Comunicazione, esperto di semiotica, lavora come animatore, formatore, giornalista, autore e ricercatore; collabora con editori, amministrazioni pubbliche, associazioni e privati in tutta Italia. Ha contribuito a molti eventi ludici italiani. Oltre a molti articoli, saggi e guide educative, ha scritto Giochi con le storie (2001), Inventare destini (2003), Eccetera (2010) e, con Andrea Angiolino, Il dizionario dei giochi. Per i Fabbricastorie ha moderato il seminario di presentazione del progetto Gioca la storia, ideato e condotto il seminario Inventare racconti e improvvisare storie e la serie di seminari del progetto I Mangiastorie.

Enrico Euli

Docente di Metodologia e tecnica del gioco e dell’animazione all’Università di Cagliari, per i Fabbricastorie ha curato il debriefing del Gioco della moschea e ha collaborato, coi suoi studenti, alla sperimentazione e diffusione del progetto Gioca la storia.

Stefania Saba

Pedagogista ed educatrice, per i Fabbricastorie ha collaborato al progetto sull’uso del gioco nell’addestramento dei medici nella comunicazione della diagnosi ai pazienti.

Non essere timido. Fatti sentire.

Se sei interessato a collaborare, hai un progetto da sottoporci o un gioco da testare…
contattaci!

Questo sito utilizza una varietà di cookie per gestire i servizi offerti agli utenti e offrire un'esperienza di navigazione migliore. Per indicare che hai capito clicca sul tasto Altre informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close